venerdì 8 maggio 2015

I nomi, sotto le coperte


Ma dov'è finita la poesia? 
Se n'è andata da giorni; 
non ha scritto, 
non ha chiamato, 
non ha lasciato detto niente. 

L'ultima volta l'ho vista infilarsi in un letto, 
ricoprirsi di cuscini, 
sprofondare nelle coperte e non uscire più. 

Sillabava nascosta in quel buio 
i nomi di tutte le foglie 
del grande bagolaro. 
Lo stesso faceva con i granelli 
di sabbia, 
di sale, 
di polvere. 

Nella foga forse ne ha dimenticati alcuni. 
Pochi. 
Si è sentita subito in colpa. 
Da lì è sparita. 

Dicono che abbia chiamato per nome 
anche le stelle, ma io
non ci credo più.


Related Article:

1 commenti:

Elisa Sala ha detto...

La poesia?
c'è chi ce là innata.
Ciao Corsaro

Posta un commento


 

Il blog di gelo

Salvadeat

Il mostro sul comodino

Copyright 2010 pensieridigelo. All rights reserved.
Themes by Bonard Alfin | Distributed by: free blogger template videobest blogger templates of 2013 | best vpn anonymous best vpn on mac